Mezzo di trasporto: Automobile

Percorso circolare, da Lovere a Lovere: 43 chilometri

Durata dell’itinerario: Intera giornata

Tappe:

Lovere-Bianzano

Bianzano-Monasterolo del Castello

Monasterolo del Castello-San Felice al lago

San Felice al lago-Lovere

BIANZANO

Su un terrazzamento del monte Pler si trova Bianzano, famosa per il suo maestoso Castello Suardo. Il complesso risale al XIII secolo, ben conservato, con torre e doppio ordine di mura.

Interessanti anche la parrocchiale e la chiesetta dell’Assunta.

MONASTEROLO DEL CASTELLO

Il paese, adagiato sulle calme acque del lago, si trova in posizione paradisiaca.

Il centro è formato da due antiche piazzette connesse da una costruzione settecentesca.

Il castello ha origini altomedievali, poi trasformato in residenza nel 1500.

Proseguite in direzione Endine.

Poco dopo l’abitato troverete un’indicazione sulla sinistra: Casa del Pescatore (Tel.035814741). Fermatevi a pranzo. Consigliatissimo il risotto al pesce di lago e la frittura, leggera e delicata.

Dopo pranzo noleggiate un pedalò e rilassatevi.

Il lago di Endine è uno specchio d’acqua molto pittoresco, attorniato da boschi e canneti. Si tratta di un’oasi naturalistica abitata da uccelli migratori e stanziali.

SAN FELICE AL LAGO

Sulla strada del ritorno vi troverete a passare una strettoia tra le case. Si tratta del grazioso borgo di San Felice al Lago. Se volete soffermatevi a contemplare il paesaggio per un’ultima volta, magari con i colori del pomeriggio che sfumano verso sera.